Story

La fucina e la terra - risonanze tra Michel Bras e KAI. -

Nel cammino comune verso la “realizzazione del coltello perfetto”, Michel Bras e KAI hanno approfondito via via i loro rapporti, scoprendo diversi punti in comune. Come Michel ama l’Aubrac, sua terra natale e fonte della sua ispirazione, cosí lo spirito di KAI si basa anche sulla terra di Mino, patria di abilissimi artigiani, cresciuti nel cuore della sua lussureggiante natura. L’Aubrac è un altopiano, mentre la regione di Mino è una pianura ma, a parte questa differenza, si assomigliano, perché sono entrambi territori dell’entroterra, favoriti da una natura rigogliosa. Inoltre, il padre di Michel Bras era un fabbro, cosa che approfondisce la sintonia tra lo chef e gli artigiani di KAI. Infine, le due cittadine di Laguiole e Seki sono entrambe conosciute per la produzione di eccellenti lame.

Ecco il frammento di una conversazione tra Michel Bras, in visita allo stabilimento KAI di Seki, e Kôji Endô, della KAI: “Quando ho sentito i martelli degli artigiani battere sull’incudine, mi è tornato alla mente il suono che riecheggiava nella fucina di mio padre quando ero bambino. Mi sembra che anche lei, sig. Endô, non dimentichi le nostre comuni radici di fabbri e che, anzi, le esprima pienamente nella linea Michel BRAS.” “In lei, signor Bras, vive la natura dell’Aubrac. Allo stesso modo, nel nostro sangue scorre un amore verso le lame, frutto della terra di Mino, e della città di Seki. Nella linea Michel BRAS, senza dubbio, vive l’armonia tra questi due elementi”.

Film: L'esprit Bras

Michel BRAS & KAI Storia